Locandina dello spettacolo Arlecchino e la Burocrazya di Alessandro Albertin con regia di Michela Ottolini

ARLECCHINO E LA BUROCRAZYA

Scritto da ALESSANDRO ALBERTIN
Regia di MICHELA OTTOLINI
Interpretato da ALESSANDRO ALBERTIN e FRANCESCA BOTTI
Musiche di PIERLUIGI PIETRONIRO

È uno spettacolo divertente ed ironico che mette a confronto due mondi teatrali molto lontani: quello della Commedia dell’Arte, dove tutto era semplice e diretto e quello del Teatro attuale, dove la vita di ogni singolo spettacolo dipende da una pila infinita di certificazioni e autorizzazioni.

Arlecchino è stato licenziato e si ritrova disoccupato. Incapace di fare altri lavori, decide di mettersi “in proprio” e andare in scena da solo. Ma, mentre come dipendente ogni cosa filava quasi liscia, scopre che per fare quello che ha sempre fatto, ora si deve scontrare con timbri, permessi, uffici, marche da bollo, voci telefoniche automatiche e mille altri cavilli… E più che tornare in scena, dovrà occuparsi di non impazzire!