< Seminari Teatrali e WorkShop

SPONTANEITÀ – L’improvvisazione teatrale secondo Keith Johnstone

Giorni del Workshop:

Sabato 10 dalle 10:00-13:00 /14:00-18.00 e domenica 11 dicembre dalle 10:00-13:00/14:00-16:00

Laboratorio di improvvisazione teatrale con Daniele Mazzacurati per allenare la spontaneità.

“Non fare del tuo meglio. Fai apparire gli altri bravi. Così sarai bravo tu. Fai errori e resta felice.” (Keith Johnstone)

Il nostro laboratorio intensivo di impro è adatto a qualunque livello di esperienza.

Tutti inventiamo storie, canzoni e soluzioni. Peccato che quando ci serve improvvisare un “piano B”, lo stress ce lo renda molto difficile. Questo vale per tutti. Ciascuno di noi sul proprio personale palco.

L’improvvisazione non si improvvisa.

Per improvvisare efficacemente è necessario sviluppare una tecnica che impedisca al nostro “autopilota emotivo” di immobilizzarci.

Questo corso intensivo di improvvisazione, basato sugli insegnamenti della scuola di Keith Johnstone e del suo spettacolo “Theatresports”, ha come finalità la creazione di brevi scene completamente improvvisate, senza ricorrere ad alcuna struttura, accordo o canovaccio.

Per raggiungere questo obiettivo è necessario scoprire, riconoscere ed allenare queste competenze tramite specifici esercizi:

– Atteggiamento aperto e spontaneo

– Attitudine positiva e focus sull’altro

– Filosofia dello “Yes, and”

– Sospensione del giudizio e accettazione del fallimento

– Ricerca del rischio fuori dalla propria zona di comfort

– Reattività istintiva ed emotiva

– Ascolto e lavoro di squadra

– Storytelling collettivo

“L’improvvisazione scotta e noi amiamo guardare chi gioca col fuoco.” (Antonio Vulpio)

“La società stima la perfezione, il successo e la sicurezza. L’improvvisazione stima la spontaneità, il fallimento e il rischio.” (Patti Stiles)

 

Vuoi allenare competenze fondamentali anche nel mondo del lavoro?
L’improvvisazione teatrale ti aiuta a riconoscerle e svilupparle e ti aiuterà ad avere maggiori competenze come:
– lavorare con un team
– condividere idee
– supportare i colleghi
– avere fiducia
– trasformare gli ostacoli in opportunità
– pensare fuori dagli schemi
– comunicare in modo chiaro ed efficace.

 

L’improvvisazione teatrale è una forma di teatro dove gli attori non seguono un copione definito, ma inventano il testo improvvisando. Questa tecnica mescola tecnica e immaginazione, fantasia, creatività, prendendo spunti dal pubblico e dall’ambiente circostante anche interagendo direttamente.

Keith Johnstone è un regista teatrale, accademico e drammaturgo inglese. È un pioniere del teatro di improvvisazione, noto per avere inventato la tecnica Impro System.
Johnstone crebbe odiando la scuola, trovando che essa soffocava la sua immaginazione e lo faceva sentire timido e a disagio. Dopo un periodo come insegnante in una scuola di un quartiere di Londra, gli fu commissionata un’opera teatrale da parte del Royal Court Theatre di cui divenne poi regista, drammaturgo e insegnante di teatro. Qui decise di ribaltare tutto ciò che gli era stata insegnato, in modo da formare attori più spontanei.

I suoi “slogan” più famosi:

  • “Non puoi imparare niente senza fallire.”
  • “Per favore non fare del tuo meglio. Cercare di fare del tuo meglio vuol dire cercare di essere meglio di quello che sei.”
  • “Vai in scena per creare relazioni. Almeno non sarai solo.”
  • “Non è importante la proposta, è ciò che ci fai.”

Luogo:

SpazioMio – Scuola di Teatro
Via Corte Salvi, 4, 37.139 Corte Salvi (VR)

Insegnanti:

Costo:

120,00 € + 15,00 € quota associativa

La quota dovrà essere pagata almeno 10 gg prima dell’inizio del laboratorio, eccetto accordi con la direzione.
Se l’iscrizione non viene annullata almeno 10 giorni prima dell’inizio del seminario teatrale, dovrà essere versata l’intera quota anche in caso di assenza per causa di forza maggiore.